giovedì 1 febbraio 2018

Quando i Marines sbarcarono a Sosua

Si sa molto poco dei primi giorni di Sosua quando un piccolo villaggio crebbe intorno alla piantagione di banane della United Fruit Company. Cercando in vari documenti storici e biblioteche ho trovato una storia dimenticata su Sosua che penso valga la pena essere raccontata.
Il 24 novembre 1903 il governatore di Puerto Plata Carlos Felipe Morales Languasco divenne il trentesimo presidente della Repubblica Dominicana dopo che la cosiddetta "Rivoluzione degli unionisti" riuscì a rovesciare Alejandro Woss y Gil.

Carlos Felipe Morales Languasco

Poco dopo le elezioni, un gruppo di "Jimenistas" (i sostenitori di Juan Isidro Jimenez) si sollevò contro il nuovo presidente facendo scoppiare una nuova insurrezione armata. Il presidente Morales era stato sostenuto dagli Stati Uniti  perchè garantiva loro protezione dei loro interessi e gestione delle entrate doganali dominicane, gli Stati Uniti infatti avevano interessi e investimenti significativi nella Repubblica Dominicana inoltre possedevano una parte significativa del debito estero dominicano in default. Una società statunitense, la famosa United Fruit Company possedeva un'enorme quantità di terra e una piantagione di banane a Sosua. Secondo i documenti ufficiali della compagnia, la United Fruits nel 1904 possedeva ben 18.203 acri di terra a Sosua (la piantagione di banane era grande come 3.480 acri):  il valore contabile di questi investimenti della United Fruit a Sosua (terra, case, edifici, macchinari, ferrovie) erano pari a 523.480 USD nel 1904 (direi qualcosa di equivalente, più o meno, a 500 milioni di dollari di oggi).

Con un investimento a Sosua così importante da proteggere,  nel dicembre 1903 la United Fruit Company era molto preoccupata per la rivolta contro il presidente Morales amico degli Stati Uniti, per cui iniziò a domandare a Washington che si facesse qualcosa al riguardo: dopo tutto United Fruit Company fu la prima multinazionale con così tanto potere da poter influenzare le politiche di un governo.

Il 26 dicembre 1903 ci furono degli scontri tra le truppe di Morales e i seguaci di Jimenez proprio a Sosua, nella proprietà di United Fruit .... dal New York Times "... senza preavviso le case furono saccheggiate, vite di cittadini degli Stati Uniti assolutamente ignorate, donne e bambini dovettero fuggire per mettersi in salvo: proprietà distrutta ... "


Prima pagina del NYT del 7 gennaio 1904 che descrive lo sbarco dei marines a Sosua

Nei primi giorni del gennaio 1904, l'amministrazione americana inviò una nave della Marina verso la costa settentrionale della Repubblica Dominicana: la mattina del 3 gennaio 1904 la USS Detroit comandata dal comandante Dillingham arrivò a Sosua, un distaccamento di marines guidato da C.H. Fischer sbarcò dalla USS di Detroit per proteggere gli interessi americani. Un ufficiale, sedici marines, una mitragliatrice automatica Colt e una lancia a vapore rimasero a Sosua per impedire ulteriori combattimenti fino al 15 gennaio 1904.

La baia di Sosua dove avvenne lo sbarco dei marines nel 1904

La USS Detroit, nave a vapore 1904

Albert Caldwell Dillingham (1848-1925) comandante della USS Detroit nel 1904 quando i marines sbarcarono a Sosua

La mitragliatrice colt che veniva utilizzata a Sosua dai marines era del tipo "scavatrice di patate", era la prima mitragliatrice adottata dall'esercito americano